PIEMONTE

 
 
 

Piemonte: Regione, via libera alla circolazione delle auto storiche

Torino, 31 lug 16:30 - (Agenzia Nova) - Via libera alla circolazione delle auto storiche in Piemonte. Lo ha deciso oggi la Regione che, su proposta dell'assessore all'ambiente Matteo Marnati, ha approvato in giunta una deroga alle leggi regionali vigenti, che al contrario prevedevano il blocco dei veicoli d'epoca. L'obiettivo, appunto, è "valorizzare i veicoli di interesse storico e collezionistico in Piemonte". Il provvedimento stabilisce che le auto storiche certificate con anzianità dai 20 ai 39 anni possano circolare nei festivi e prefestivi. Quelle dai 40 in su, invece, potranno farlo sette giorni su sette. Come si legge nell'atto politico, la norma riguarda non tutti i veicoli ma di quelli "in possesso del certificato di rilevanza storica previsto dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, e con il riconoscimento di storicità sulla carta di circolazione". "Ritengo – dice l’assessore Matteo Marnati – che si debba distinguere le auto dal vero valore storico da quelle vecchie. Con questa deroga chi possiede il certificato di rilevanza storica potrà finalmente viaggiare. Stiamo tutelando un settore che è un vero patrimonio storico, dei cimeli viaggianti che testimoniano il passato della Regione Piemonte". Nei giorni scorsi era stato Piergiorgio Re, presidente dell'Aci Torino, a chiedere un intervento delle istituzioni per permettere ai possessori delle auto storiche di scendere in strada con i propri veicoli, bloccate in garage per non alzare il tasso di inquinamento. "Le auto storiche - sottolinea il presidente della Regione, Alberto Cirio -, in una terra come il Piemonte che ha scritto la storia dell’auto, non rappresentano solo una tradizione ma sono anche una importante opportunità di valorizzazione turistica del nostro territorio. Penso ad esempio agli eventi e alle manifestazioni che ogni anno attirano e riuniscono migliaia di appassionati".

(Rpi)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE