NAPOLI

 
 
 

Napoli: Lega contro movida, lettera a prefetto e questore

Napoli, 27 mag 18:23 - (Agenzia Nova) - Il consigliere comunale della Lega di Napoli Vincenzo Moretto ha inviato una nota formale indirizzata a prefetto, questore e per conoscenza al sindaco di Napoli e al comandante della polizia municipale per chiedere "che siano messe in campo tutte le iniziative utili ad arginare la movida giovanile che in molte zone di Napoli, dopo il lockdown, sta sfociando in schiamazzi e violenza, togliendo la pace agli abitanti di interi quartieri". Le zone calde, come si legge nella missiva, "sono via Chiaia, piazza Sannazaro, il lungomare con traffico impazzito fino alle 4 del mattino, piazzetta del Leone, via Aniello Falcone, via Pacuvio, via Lucrezio Caro, Via Manzoni, Piazza Bellini dove non sono mancati anche episodi di violenza con l'accoltellamento di un giovane e risse ripetute, con agenti della polizia municipale aggrediti. In piazzetta Sant'Antonio si registra il ritorno del fenomeno delle baby-gang, con feste in strada fino a mattino inoltrato, caratterizzate dall'uso di fuochi d'artificio e da qualche furto di piante poste sui balconi. Vicende che abbiamo già denunciato a mezzo stampa la settimana scorsa". Moretto e la coordinatrice leghista Simona Sapignoli hanno spiegato: "Abbiamo invitato le autorità in indirizzo, ognuna per le proprie competenze, responsabilità e ruoli istituzionali, a mettere in campo tutti gli improcrastinabili interventi e misure atte a contrastare con autorevolezza gli episodi denunciati", (Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE