CORONAVIRUS
Mostra l'articolo per intero...
 
Coronavirus: Piemonte, accordo con sindacati per Cid a 166 mila lavoratori (2)
 
 
Torino, 26 mar 17:46 - (Agenzia Nova) - Cgil, Cisl e Uil del Piemonte hanno richiesto l’anticipazione del pagamento delle integrazioni salariali. La Regione Piemonte si è impegnata ad allargare a tutto il Sistema bancario regionale l’esperienza positiva già realizzata in passato con Banca Intesa San Paolo e con Banca Sella che in Piemonte hanno sottoscritto un protocollo per l’anticipo della CIGS e del FIS ai lavoratori. “Ora la Regione Piemonte - spiegano Claudio Stacchini (Cgil), Gianni Baratta (Cisl) e Teresa Cianciotta (Uil) - deve lavorare per garantire l’erogazione dell’anticipo a tutti gli ammortizzatori con causale “Covid-19”, quindi CIGO, FIS e CIG in Deroga, allargando, oltre che a istituti di credito già coinvolti, questa possibilità a tutto il Sistema del Credito Piemontese. Devono essere definite rapidamente le modalità operative telematiche per rendere la concessione degli anticipi più rapida possibile, per garantire il reddito a migliaia di lavoratrici e lavoratori a cui troppe aziende stanno già negando la copertura della Cassa Integrazione”. (Rpi)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..