CAMPANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Campania: Pedicini e Cammarano (M5s), Psr, De Luca dia risposta a 2.650 aziende
 
 
Napoli, 14 gen 13:18 - (Agenzia Nova) - "De Luca dia una risposta alle 2.650 aziende agricole ammesse a finanziamento nell'ambito del progetto Integrato Giovani, alcune delle quali in mancanza dello stanziamento delle risorse, rischiano di perdere definitivamente il requisito di accesso a finanziamenti futuri". Lo ha dichiarato l'eurodeputato e portavoce M5s Piernicola Pedicini. "Proprio in queste settimane - ha proseguito Pedicini - ho chiesto chiarimenti in merito alla situazione di queste aziende, alla Dg Agri, la direzione generale della Commissione che è responsabile della politica dell'Ue in materia di agricoltura e sviluppo rurale e si occupa di tutti gli aspetti della politica agricola comune (Pac). La risposta è stata chiara 'l'implementazione dei Psr ricade nelle responsabilità dell'Autorità di gestione regionale', sebbene la Commissione monitori il programma attraverso 'meeting annuali, relazioni di attuazioni annuali e riunioni del comitato di sorveglianza'. Ciò vuol dire che la ripartizione dei fondi spetta alla Regione, cui rivolgo l'invito a utilizzare in maniera sensata le risorse stanziate dall'Unione europea, evitando di penalizzare quei ragazzi che in controtendenza decidono di investire nel proprio territorio". Il progetto Integrato Giovani, parte del Programma di Sviluppo Rurale per la Regione Campania è un pacchetto di misure che consente ai giovani entro i 40 anni, di avviare un'azienda agricola con lo scopo di favorire il ricambio generazionale e l'inserimento di giovani agricoltori qualificati. Uno dei requisiti per l'accesso al contributo è la primogenitura dell'azienda, si tratta quindi di un riconoscimento destinato ai giovani agricoltori che per la prima volta si insediano come capo azienda agricola. (segue) (Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..