CAMPANIA
 
Campania: De Luca, Sanità? con fine commissariamento più risorse
 
 
Napoli, 04 dic 13:40 - (Agenzia Nova) - "Sanità? Dire che usciamo dal commissariamento dopo dieci anni e aggiungere un 'però' non ha senso". Lo ha dichiarato il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, durante la trasmissione "Barba e capelli" di Radio Crc. "L'uscita dal commissariamento - ha proseguito De Luca - non vuol dire solo risanare i conti, ma anche aver raggiunto obiettivi nel campo dell'assistenza. Poi c'è una criticità, che è determinata da i laboratori privati. Ci sono due problemi: il primo è una gestione non attenta da parte di questi laboratori. Abbiamo detto più volte che, invece di consumare tutto il budget che la Regione mette a loro disposizione fino a settembre, cercare di gestirlo. Secondo, chiariamo che per gli esami urgenti non è vero che, nelle strutture pubbliche, non c'è tempestività. Abbiamo direttori delle Asl che pagano lo straordinario anche il sabato e la domenica, altre Asl invece il sabato e la domenica restano chiuse. La struttura pubblica è obbligata ad erogare le prestazioni. Se quest'ultima non è urgente si aspetta massimo 20 giorni. Grazie all'uscita dal commissariamento, riusciremo a dare anche finanziamenti in più. Siccome il tetto quello è, se lo mangi in sette mesi, non verrà nessuno a metterci il resto. Ci sono dei furbi, che mangiano tutto nei primi sei mesi e poi vengono in Regione ad affermare che i soldi non bastano". "C'è una criticità - ha concluso De Luca - andrà risolta, e credo dovremmo anche adeguare i prezzi. Non siamo di fronte a tragedie di nessun tipo". (Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..