DELL'UTRI
 
Dell'Utri: Laboccetta (Polo Sud), telefonata occasione per riprendere da dove eravamo rimasti
 
 
Napoli, 04 dic 14:27 - (Agenzia Nova) - "Oggi ho ricevuto una telefonata che mi ha riempito di gioia. Ho potuto finalmente riascoltare la voce di un fraterno amico: Marcello Dell'Utri. Ho provato una forte emozione". Lo ha dichiarato in una nota l'ex deputato di Napoli Amedeo Laboccetta. "L'ultima volta che avevo avuto il piacere di una conversazione con il buon Marcello - ha proseguito Laboccetta - risale ad un tempo molto lontano. Era il 22 di marzo del 2018. Il penultimo giorno precedente la fine del mio mandato da parlamentare. Ci salutammo con un abbraccio nella stanzetta del Campus biomedico di Roma dove era in cura per un tumore alla prostata, da detenuto, guardato a vista h24 da due poliziotti della Penitenziaria. Ora che è tornato in libertà avendo espiato tutta la sua pena potremo finalmente riprendere le nostre antiche conversazioni. Oggi abbiamo parlato delle passioni che ci accomunano. Di libri, di studi e di ricerche. Ed anche di quelle che ci affliggono. In questo caso di tumori alla prostata. Ed abbiamo concordato di rivederci a breve. Potremo farlo dopo il 17 dicembre. Il giorno in cui terminerò le sedute di radioterapia all'ospedale Pascale. Si è parlato anche della grande musica e del mitico Paolino Isotta. Napoletano doc, nostro comune amico". "Il buon Marcello - ha concluso Laboccetta - mi ha chiesto di trasmettergli un affettuoso abbraccio. Devo dire che la mia giornata è stata veramente fortunata". (Ren)
TUTTE LE NOTIZIE SU..