SARNO (SA)
Mostra l'articolo per intero...
 
Sarno (Sa): Annunziata (San Marzano attiva), con esondazione colture distrutte e disagi
 
 
Napoli, 08 nov 13:58 - (Agenzia Nova) - “Ho incontrato il consigliere regionale del territorio Monica Paolino e Alberico Gambino per chiedere un intervento sulla questione allagamenti alla Regione Campania. Di effettuare i pertinenti sopralluoghi nelle aree agricole per verificare l'entità dei danni alle produzioni ed alle strutture aziendali e chiedere lo stato di calamità naturale per San Marzano sul Sarno”. Lo ha dichiarato in una nota il coordinatore di “San Marzano Attiva” Salvatore Annunziata. “La messa in sicurezza sul nostro territorio non è più rimandabile – ha scritto - Ci vogliono azioni concrete, questo comune è abbandonato da troppi anni, basta con le parole ora servono i fatti. Siamo stanchi delle promesse, San Marzano sul Sarno non può più attendere. Abbiamo assistito a decenni di rimpalli continui della politica mentre il territorio continua a sprofondare nell'indifferenza di tutti. Le amministrazioni chiudono scuole, cimitero e uffici pubblici temendo di doversi assumere le proprie ‘responsabilità’”. “C’è chi fa appello ai suoi cittadini di ‘non uscire’, come se un po’ di pioggia giustificasse la necessità di doversi salvaguardare – ha osservato Annunziata - A San Marzano intere coltivazioni di pomodoro e altre colture vengono distrutte ogni anno e con loro la ricchezza ed il pane quotidiano di decine di fabbriche e famiglie”. “Una soluzione, in trenta anni, ancora non è arrivata – ha denunciato il coordinatore di San Marzano attiva - Nei giorni scorsi il territorio comunale è stato interessato da un eccezionale fenomeno atmosferico, con abnormi precipitazioni piovose e venti, che hanno causato ingenti danni alle colture, alle strade e molte persone sono rimaste intrappolate nelle proprie abitazioni”. (segue) (Ren)
ARTICOLI CORRELATI
TUTTE LE NOTIZIE SU..