RIFIUTI
 
Rifiuti: gestione non autorizzata, sequestrato opificio nel Casertano
 
 
Napoli, 10 ott 12:29 - (Agenzia Nova) - I carabinieri del Noe di Caserta hanno proceduto al sequestro di un opificio calzaturiero nel comune di Aversa (Ce). L'operazione è avvenuta nell'ambito della tutela ambientale per contrastare il fenomeno dello smaltimento illecito dei rifiuti speciali nella Terra dei fuochi. Il legale rappresentante dell’attività è stato denunciato a piede libero alla competente Autorità giudiziaria per emissione in atmosfera non autorizzata e attività di gestione non autorizzata di rifiuti, con conseguente sequestro dell’opificio e dei rifiuti in esso contenuti per un valore complessivo di circa 500 mila euro. Nel dettaglio è stato individuato un opificio all’interno del quale, secondo i militari, veniva svolta l’attività di calzaturificio, in totale assenza di titoli autorizzativi per le emissioni in atmosfera e in spregio alla normativa sulla regolare tenuta e smaltimento dei rifiuti speciali, anche pericolosi, prodotti dall'azienda. I militari hanno rinvenuto, ammassati all’interno della struttura, ingenti quantitativi di rifiuti costituiti da imballaggi misti in plastica contenenti colle e residui di sostanze infiammabili e corrosive, utilizzate per la produzione di scarpe, nonché bustoni in cellophane contenenti scarti di pellami, carta e cartone.
(Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..