CAMPANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Campania: Masiello (Coldiretti), l'abolizione della tassa rifiuti per gli agriturismi rientri tra gli impegni elettorali
Napoli, 16 mag 14:52 - (Agenzia Nova) - "L'abolizione della tassa rifiuti a favore degli agriturismi entri a far parte degli impegni elettorali, un atto concreto per sostenere la multifunzionalità agricola nelle aree rurali". Lo ha dichiarato Gennarino Masiello, presidente di Coldiretti Campania, ai candidati alle elezioni amministrative che si terranno in contemporanea con le europee il prossimo 26 maggio, in merito alla sentenza del Consiglio di Stato n. 1162 del 19 febbraio 2019 che ha affermato che l'attività agrituristica non può essere assimilata a quella alberghiera. Quindi anche la tariffa applicata con la Tari non può essere la stessa. La sentenza, confermando la pronuncia di primo grado, Tar Umbria, sentenza n. 77/2018, ha accolto in toto gli argomenti delle aziende ricorrenti. "Il pronunciamento dell'ultimo grado della giustizia amministrativa – ha proseguito Masiello - accoglie una nostra battaglia e sancisce che alberghi e agriturismi sono attività diverse, che non generano la stessa quantità e tipologia di rifiuti e non possono quindi pagare la stessa tariffa. I giudici hanno ricordato come le attività di ricezione ed ospitalità esercitate da imprenditori agricoli siano connesse all'attività agricola principale, contrariamente agli alberghi. L'esercizio dell'impresa agricola è unico e inscindibile dall'attività agrituristica che per nessuna ragione può essere scissa da quella agricola. Per tale ragione, in difetto di specifiche disposizioni, riteniamo si debbano applicare le norme previste per il settore agricolo". (segue) (Ren)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..