SCAFATI (SA)
 
Scafati (Sa): Sarcone (M5s), bene sequestro della Helios
Napoli, 17 mag 12:56 - (Agenzia Nova) - “Gli imprenditori che vogliono fare impresa a danno della salute della città devono andare via da Scafati. La tutela dell'ambiente, della salute e della vita della nostra città saranno sempre in prima linea, così come è stato con la Helios, sarà con tutti e sempre. Siamo stati il primo gruppo politico che ha preso in mano la situazione e l'ha portata avanti in tutte le sedi istituzionali e in quelle giudiziarie. Mentre gli altri dormivano - o ancora peggio la difendevano - o non si accorgevano che la Helios procura danni alla nostra città, noi eravamo già schierati a metterci la faccia e firmare denunce”. Così Giuseppe Sarconio, candidato sindaco M5s a Scafati (Sa) in merito al sequestro della Helios. “Il provvedimento del Noe di Salerno su disposizione della Procura della Repubblica, non fa altro che confermare quello che noi denunciamo da anni – ha aggiunto -. Il diritto di impresa, i diritti dei lavoratori finiscono dove inizia il diritto dei cittadini alla salute e alla vivibilità. questo non vuol dire che non vogliamo preservare le maestranze, ma farlo secondo quanto prevede la legge anche a tutela della loro salute, quella dei lavoratori”.

“La Helios da anni – ha spiegato -, con la complicità di tutta la politica scafatese, ha violato più volte le norme ambientali, come testimoniato dai verbali di Asl, Arpac ed ora arriva anche questo ennesimo sequestro. Ora è il momento di vigilare sugli amministratori giudiziari, a differenza della scorsa volta”. “Mentre in Regione, Forza Italia e Fratelli d'Italia prima e oggi il Pd non hanno mosso un solo provvedimento a tutela dei cittadini di Scafati – ha evidenziato il candidato sindaco pentastellato -, il Movimento 5 stelle è stato sempre in prima linea affinché la ditta rispettasse le leggi. Sottolineamo anche i numerosi interventi in Parlamento delle nostre portavoce Luisa Angrisani e Virginia Villani e del nostro gruppo in Regione. La Helios o rispetta le leggi ed investe in tecnologie di avanguardia che gli permettono di lavorare e non creare disagi oppure può fare le valigie e andare via. Se non si adeguerà, le valigie gliele faremo noi appena saremo a Palazzo Meyer”. “Ringraziamo per l'ottimo lavoro di indagine svolto, è grazie alla grande professionalità nelle indagini del comandante della Polizia locale, tenente colonnello, Giovanni Forgione e del Noe di Salerno se giustizia è finalmente fatta”, ha concluso Sarcone. (Ren)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..