NAPOLI
 
Napoli: giunta comunale approva estensione "porta a porta"
Napoli, 02 mar 18:31 - (Agenzia Nova) - La giunta comunaledi Napoli, a firma del vicesindaco Raffaele del Giudice ha approvato la delibera con la quale si intende estendere l'area servita dalla raccolta differenziata con il sistema del porta a porta (PaP) con un progetto speciale. L'obiettivo operativo è l' incremento della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, ai fini dell'accesso al finanziamento ai sensi dell'art.45 della legge regionale 14/2016. Si prevedono investimenti per l'acquisto di automezzi pari a € 5.355.800,00 e di € 1.199.016,00 per l'acquisto di attrezzature con finanziamenti regionali. "Già a dicembre 2016 – ha dichiarato il vicesindaco con delega all'ambiente Raffaele del Giudice - la percentuale di raccolta differenziata raggiunta è stata di circa il 34%, con una media annua nel 2016 di oltre il 30% e il modello di raccolta porta a porta è arrivato a servire una popolazione di circa 400.000 abitanti. L'estensione del servizio di raccolta porta a porta intende coinvolgere ulteriori 100.000 abitanti, prevedendo un incremento di 5 punti percentuali di raccolta differenziata al termine dell'iniziativa. La raccolta differenziata - ha aggiunto il vicesindaco- è operativa sull'intero territorio cittadino, in parte di prossimità, attraverso le campane o contenitori stradali, ed in parte domiciliare con sistemi di Porta a Porta configurati a secondo delle caratteristiche dei diversi quartieri e del tipo di utenza. L'obiettivo complessivo è quello di una gestione dei rifiuti che massimizzi le frazioni indirizzabili al riciclaggio e alla valorizzazione e garantisca massima igiene e vivibilità ai cittadini". "Il comune e ASIA - ha concluso Del Giudice - si stanno adoperando per offrire servizi sempre migliori. Chiediamo, quindi, la collaborazione di tutti i napoletani per il rispetto delle regole di conferimento e per la segnalazione degli abusi che danneggiano l'immagine di Napoli ma anche i cittadini che si impegnano per una città pulita."
ARTICOLI CORRELATI