NAPOLI
 
Napoli: de Magistris, una strada per Benedetto Croce in Polonia ed una a Gustaw Herling-Grudzinski a Napoli
Napoli, 03 mar 15:17 - (Agenzia Nova) - Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha scritto una lettera al sindaco di Varsavia Hanna Gronkiewicz-Walz nella quale ha rimarcato "il forte anello di congiunzione alle ottime relazioni tra la Polonia e l'Italia, rappresentato dall'amicizia fra due grandi intellettuali: il filosofo, storico e scrittore italiano Benedetto Croce e lo scrittore, giornalista e critico letterario polacco Gustaw Herling-Grudzinski. Le loro illuminanti opere hanno messo al centro la libertà e la determinata opposizione a tutti i totalitarismi". Il primo cittadino di Napoli ha proseguito nella sua nota sottolineando che " il destino ha voluto che l'eminente polacco Gustaw Herling-Grudzinski avesse vissuto e scritto nella Città di Napoli che, adesso, in cooperazione con le autorità polacche, ha l'onore di custodire e tramandare alle prossime generazioni la sua eredità letteraria". De Magistris si è rivolto poi al sindaco di Varsavia: "Spero che concorderà con me che questo legame esclusivo debba essere coltivato e rafforzato anche attraverso nuovi progetti ed iniziative bilaterali, di cui ho avuto modo di parlare, recentemente, con l'Ambasciatore della Polonia, Tomasz Orlowski. Un ottimo modo per iniziare questo percorso di fortificazione, del ricordo dell'amicizia e stima che univano Benedetto Croce e Gustaw Herling-Grudzinski, potrebbe essere quello di dedicare una strada o una piazza allo scrittore polacco qui a Napoli e spero, se vorrà aderire a questa iniziativa, al filosofo italiano a Varsavia. Se questo progetto fosse realizzato nel 2017 assumerebbe un ulteriore valore simbolico". "Quest' anno - ha concluso de Magistri - ricorre il 70esimo anniversario dei Trattati di Roma che hanno dato via all'Europa in cui viviamo la quale, pur tra difficoltà politiche ed economiche, è fortunatamente lontana da quei totalitarismi con cui i due grandi rappresentanti dei nostri Paesi hanno dovuto misurarsi e lottare."
ARTICOLI CORRELATI