CUNEO
Mostra l'articolo per intero...
 
Cuneo: Cirio e Gabusi a Monchiero, ricostruiremo il ponte entro fine mandato (2)
 
 
Cuneo, 10 ott 18:18 - (Agenzia Nova) - "Occorrono quattro milioni per ricostruire il ponte di Monchiero. Abbiamo individuato le risorse necessarie all’interno di un decreto ministeriale, di cui attendiamo la firma, per il finanziamento di 250 milioni di euro in cinque anni per la messa in sicurezza o la ricostruzione dei ponti del bacino del Po – spiega l’assessore Gabusi -. Nelle diverse missioni a Roma abbiamo lavorato affinché le risorse venissero destinate agli enti locali, ovvero alle Province, e non all’Anas, come nella prima bozza del decreto, che ha già fondi propri e che con soli due ponti avrebbe assorbito metà del budget previsto per tutte le strutture. La fase progettuale di Monchiero è avanzata, per cui, una volta firmato il decreto e approvato dalla Conferenza unificata, potremo procedere speditamente grazie alla capacità operativa della Provincia di riferimento". Il ponte sul fiume Tanaro lungo la strada provinciale tra Monchiero e Lequio Tanaro è crollato il 27 giugno 2010 a seguito di un evento alluvionale, fortunatamente senza vittime. A seguito del crollo Monchiero non ha più avuto un collegamento diretto alla strada provinciale 12 ‘Fondovalle Tanaro’. Negli anni, per mancanza di risorse sufficienti a garantire tutte le necessità di intervento sul territorio, il nuovo ponte ha avuto sviluppi progettuali di massima ma non ha avuto la copertura finanziaria per attivare la progettazione e realizzazione. La Regione Piemonte intende utilizzare i fondi previsti dalla legge 30 dicembre 2018 n. 145 (legge di bilancio 2019) comma 891 “per la messa in sicurezza dei ponti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli esistenti con problemi strutturali di sicurezza nel bacino del Po”, di cui si attende il relativo Decreto interministeriale. (Rpi)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..