IMPRESE
 
Imprese: lunedì 15 giugno Ambiente Spa festeggia i 25 anni di attività nella sede di San Vitaliano (Na)
 
 
Napoli, 08 giu 2015 16:25 - (Agenzia Nova) - Lunedì 15 giugno, alle ore 9,30, con un convegno presso la sede di San Vitaliano (Na), Ambiente S.p.A. festeggerà i 25 anni di attività, ripercorrendo la storia aziendale e inaugurando l’impianto fotovoltaico da 450 kw. Tutelare l’ambiente impegnandosi concretamente per migliorare le condizioni di vita di ogni cittadino della Campania: è questa da 25 anni, si legge in una nota, la mission di Ambiente S.p.A., azienda leader nel recupero di materia prima derivante dalla raccolta dierenziata. L'azienda, che ha sede a San Vitaliano, in provincia di Napoli, festeggia quest’anno i 25 anni di attività nel mondo della green economy, che saranno celebrati con un evento lunedì 15 giugno. La giornata si aprirà alle 9,30 con il convegno "25 anni di storia proiettati verso nuovi orizzonti", a cui prenderanno parte il deputato e componente della Commissione Ambiente alla Camera Massimiliano Manfredi; il responsabile Area Sud di Conai Fabio Costarella; l’ex ministro dell’Ambiente e presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile Edo Ronchi; il direttore generale di Confapi Massimo Maria Amorosini e l’amministratore unico di Ambiente S.p.A. Bruno Rossi. Introdurrà i lavori il presidente dei Giovani di Confapi e del Gruppo Bruscino, Angelo Bruscino. "La Ambiente S.p.A. - ha dichiarato Angelo Bruscino - è una delle principali società del nostro gruppo e, in questi venticinque anni, è diventata un modello per gli esperti del settore grazie alle nuove tecnologie utilizzate e ai continui investimenti. Ultimo, in ordine temporale, quello per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 450 kw, che renderà l’azienda ancora più sostenibile e che sopperirà al 33 per cento del fabbisogno energetico della società. La Ambiente S.p.A. si è evoluta rapidamente, dai suoi albori, diventando vera e propria industria del recupero dei materiali derivanti dalla raccolta differenziata". "Abbiamo, nel 1998, - ha aggiunto Angelo Bruscino - osservato il futuro e deciso che quella doveva essere la nostra meta, il nostro traguardo e abbiamo pensato di tradurre i termini dell’innovazione qui, in Campania, terra non sempre semplice, dove abbiamo portato il signicato più profondo della Green Economy, investendo anche nell'educazione e nella cultura del riciclo, aprendo le nostre porte ai circa settantacinquemila visitatori, soprattutto studenti e bambini, che sono venuti a trovarci durante questi anni. Abbiamo, con il nostro servizio e la nostra piattaforma, aiutato un milione e mezzo di cittadini a fare non solo la raccolta differenziata, ma la dierenza tra un passato non sempre luminoso e il presente, dove molti Comuni nostri Clienti sono tra i migliori in Italia per percentuali di recupero e raccolta. Abbiamo fatto Impresa nel senso più alto del termine, cioè creando e distribuendo benessere sociale e, di questo, siamo profondamente orgogliosi". L’azienda affonda le radici in una storia familiare, che è esempio concreto della capacità meridionale di fare impresa ed è stata fondata nel 1990, garantendo ai propri partner e ai cittadini del territorio in cui opera un servizio di eccellenza nel settore del recupero della materia prima derivante dalla raccolta differenziata. Gli investimenti realizzati in questi venticinque anni sono stati orientati al continuo miglioramento dell’offerta aziendale, che si basa sulla necessità di pensare in modo diverso i riuti: non come materia di cui disfarsi ad ogni costo, ma come preziosa risorsa da riutilizzare nel migliore dei modi. L’azienda ha inteso condividere, sempre più responsabilmente, la definizione che l’Unep (United Nations Environment Programme) dà per l’economia verde, quale proposta per un migliore benessere e una maggiore equità sociale, unitamente alla riduzione significativa dei rischi ambientali, cercando, allo stesso tempo, di evitare l’impoverimento delle risorse naturali.
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..