AMERICHE

 
 

Americhe: Territorio Essequibo, Almagro (Osa) condanna "postura aggressiva regime di Maduro"

Washington, 08 dic 2023 11:32 - (Agenzia Nova) - Il segretario generale dell'Organizzazione degli Stati americani (Osa), Luis Almagro ha denunciato la "gravità" della "postura aggressiva del regime di Maduro" nei confronti della Guyana, motivo di un allarme "per la stabilità e la sovranità nel continente". In una nota, la segreteria definisce "imperativo" ricordare che il contenzioso nato attorno al Territorio Essequibo è regolato in modo vincolante dall'arbitrato del 1899, lo strumento che il Venezuela non riconosce. "Il regime di Maduro continua a prendere e promuovere azioni illegali contro la Guyana", come il referendum col quale cerca di "annettere" il Territorio, in "flagrante disprezzo" non solo del diritto internazionale ma anche facendo uso "anti democratico dei processi democratici". Dopo aver riportate la "permanente violazione dei diritti umani" commessa da Caracas, Almagro avverte del rischio che l'azione venezuelana non mette solo "in pericolo lo sviluppo e la stabilità nella Guyana, ma presuppone un rischio più ampio per la sicurezza dell'America Latina e Caraibi, situazione che è stata condannata ripetutamente dalla Comunità dei paesi caraibici". La nota chiude con la convocazione urgente di una riunione straordinaria del Consiglio permanente Osa, l'organo in cui siedono gli ambasciatori dei Paesi membri, per "discutere possibili misure per mitigare la crisi ed esplorare soluzioni che rispettino il diritto internazionale e la stabilità regionale". (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE