TRASPORTI

 
 

Trasporti: Faisa Cisal, picchiato operatore a Latina, sciopero non ferma aggressioni

Roma, 08 dic 2023 09:30 - (Agenzia Nova) - Un operatore della società Csc di Latina, che gestisce il trasporto pubblico locale, è stato picchiato ieri mattina, riportando una prognosi di dieci giorni. Una aggressione che arriva "proprio nel giorno dello sciopero in cui abbiamo ribadito la necessità di fermare questa scia di aggressioni al personale del Trasporto pubblico locale", afferma in una nota il segretario del Lazio di Faisa Cisal, Gianluca Donati. "Prima che iniziasse la nostra protesta l'operatore d'esercizio della Csc di Latina è stato aggredito riportando una prognosi di dieci giorni, a riprova che non si può mai abbassare la guardia - prosegue -. Le aggressioni, quest'anno, sono aumentate circa del 10 per cento. A l'operatore va tutta la nostra solidarietà. Alle istituzioni, alle aziende, chiediamo di adottare provvedimenti legislativi adeguati, che scoraggino i malintenzionati con pene certe, e convincere le aziende a costituirsi parte civile. Questa scia di aggressioni rappresenta una vera e propria emergenza che non può essere più sottovalutata". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE