Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 

I fatti del giorno - America latina

Roma, 23 ott 2023 17:00 - (Agenzia Nova) - Americhe: conferenza migranti in Messico, nessuna repressione e lavoro sulle cause - Per governare la migrazione, fenomeno che ha origine nelle "crisi sociali e politiche" e negli "effetti negativi del cambio climatico", bisogna dimenticare le ricette "coercitive" ma elaborare piani che mettano al centro il "benessere" delle popolazioni e aiutandoli a non dover lasciare le loro terre. Sono alcuni dei punti centrali della "Dichiarazione di Palenque", il documento che 22 capi di Stato e di governo dell'America Latina hanno firmato al termine del primo vertice sulla migrazione, organizzato dal governo del Messico. Un documento in 13 punti, con la premessa che fattori "esterni, come le misure coercitive unilaterali" finiscono per influenzare "negativamente intere popolazioni e, in misura maggiore, le persone e le comunità più vulnerabili". La dichiarazione, emessa nel pieno di un incremento esponenziale dei flussi, porta la firma delle delegazioni di Belize, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Panama e Venezuela. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE