MESSICO

 
 

Messico: uragano "Otis", individuati ed evacuati 263 stranieri

Città del Messico , 30 ott 2023 12:16 - (Agenzia Nova) - Almeno 263 persone di 15 Paesi sono state rintracciate e fatte evacuare dalla località balneare di Acapulco, al sud del Messico, colpita nei giorni scorsi da un potente uragano. Si tratta, ha riferito il ministero degli Esteri, di 187 cittadini che erano ricercati dai rispettivi governi: Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Germania, Giappone, Perù, Spagna e Svizzera. A questi vanno aggiunte altre 76 persone: due del Belgio, quattro della Costa Rica, 17 di Cuba, 34 degli Usa, 18 della Francia e una del Regno Unito. Il passaggio di "Otis" ha sin qui causato almeno 48 morti. Un bilancio cui vanno aggiunti sei scomparsi, riferisce il governo segnalando che 43 delle vittime sono decedute ad Acapulco, la nota città turistica su cui ha preso terra l'uragano, spinto da venti fino a 290 chilometri orari. "Otis", secondo il bilancio aggiornato a domenica sera, ha colpito quasi 274 mila case e danneggiato circa l'80 per cento delle strutture turistiche. Le autorità stanno procedendo al ripristino dei servizi essenziali, a partire dalla corrente elettrica: si contano almeno 10.212 piloni dell'elettricità caduti. Per far fronte all'emergenza - causata da uno dei fenomeni più potenti della storia del Pacifico - sono da venerdì giunti circa 10mila agenti dell'Esercito, della Marina militare e della Guardia Nazionale. (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE