MIGRANTI

 
 

Migranti: Cate Blanchett, 114 milioni di sfollati forzati nel mondo, falso che tutti vogliano raggiungere Europa

Bruxelles, 08 nov 2023 16:18 - (Agenzia Nova) - Il mito che ogni rifugiato del mondo voglia raggiungere l'Europa è falso. Lo ha detto l'ambasciatrice di buona volontà dell'Unhcr, l'attrice Cate Blanchett, intervenuta alla sessione plenaria del Parlamento europeo di Bruxelles. "La guerra infuria in Ucraina. Infuria in Sudan, dove ha già costretto milioni di persone a fuggire dalle loro case da quando è scoppiata all'inizio dell'anno. In tempi recenti, i titoli dei giornali ci hanno riportato notizie di violenza in Etiopia, o in Afghanistan, nel Sahel e in molti altri paesi. E in ogni caso, persone innocenti soffrono e persone innocenti sono costrette a fuggire per salvarsi la vita. A livello globale, gli sfollamenti forzati hanno superato la triste pietra miliare di 114 milioni di persone", ha affermato Blanchett. "Molte delle persone coinvolte in questi vortici hanno intrapreso viaggi incredibilmente pericolosi alla ricerca di un luogo sicuro. All'arrivo, troppi di loro si sono ritrovati indesiderati, rifiutati e disprezzati, persino come capro espiatorio", ha aggiunto. "Il numero 114 milioni è così grande che è difficile da concepire, ma dobbiamo farlo, riconoscendo le cifre e i fatti. Perché il fatto è che di questi 114 milioni, 62,5 milioni sono sfollati all'interno del proprio Paese. E dei 36,4 milioni costretti a lasciare il proprio Paese, il 69 per cento rimane negli Stati vicini", ha aggiunto l'attrice. "Ho visitato luoghi come Bangladesh, Sud Sudan, Giordania, Niger e Libano. Perché le persone rimangono così vicine a questi posti? Perché, proprio come farei io, proprio come faremmo noi se fossimo al loro posto, vogliono tornare a casa, dalla loro gente, dalla loro terra, dalle loro famiglie. Esorto ognuno di voi a sfidare con fermezza il pericoloso mito, troppo diffuso e che alimenta troppa paura e ostilità, che ogni singolo rifugiato sia diretto in Europa", ha concluso Blanchett rivolgendosi all'Eurocamera. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE