USA-CINA

 
 

Usa-Cina: vicesegretaria di Stato Sherman, Pechino sta diventando "più aggressiva"

Washington, 16 feb 2023 04:24 - (Agenzia Nova) - La vicesegretaria di Stato Usa, Wendy Sherman, ha dichiarato che la Cina sta diventando "più repressiva al suo interno e più aggressiva all'estero", e ha menzionato il recente caso del pallone spia cinese come esempio dei tentativi di Pechino di "mutare l'attuale ordine internazionale basato sulle regole". Intervenuta a un evento organizzato a Washington dal think tank Brookings Institution, Sherman ha avvertito che nei prossimi anni gli Stati Uniti e i loro alleati dovranno intraprendere sforzi più gravosi in aree quali l'intelligenza artificiale e le tecnologie emergenti per contenere la prima potenza asiatica. "Non cerchiamo un'altra Guerra fredda, ma chiediamo a tutti di giocare secondo le stesse regole, così che tutti i Paesi e i popoli possano assumere le loro decisioni", ha dichiarato la vicesegretaria. La funzionari ha anche tracciato un parallelo tra la vicenda dei palloni spia e le "azioni illegali" della Cina sul piano dei diritti umani e nei teatri del Mar Cinese Orientale e Meridionale. Per quanto riguarda il progressivo rafforzamento delle relazioni tra Washington e Taiwan, Sherman ha negato che gli Stati Uniti abbiano mutato politica, sostenendo che "l'unica cosa che è cambiata è la crescente coercizione della Cina". (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE