GERMANIA

 
 

Germania: critiche contro manifestazione islamista ad Amburgo

Berlino, 06 feb 10:41 - (Agenzia Nova) - Ha provocato accese critiche la manifestazione tenuta ad Amburgo il 4 gennaio scorso dalla rete Musulmani interattivi (Mi), considerata vicina all'organizzazione islamista transnazionale Hizb al Tahrir o Partito della liberazione. Con il motto “Il Corano è il futuro. Contro il rogo del Corano”, circa 3.500 dimostranti hanno protestato per il testo sacro dell'Islam dato recentemente alle fiamme presso l'ambasciata di Turchia a Stoccolma. Intervistato dal quotidiano “Bild”, l'incaricato per il contrasto all'antisemitismo di Amburgo, Stefan Hensel, ha dichiarato che con la manifestazione non si è trattato di “libertà di opinione o religione, ma della diffusione di un pensiero estremista”. In precedenza, l'Ufficio per la protezione della Costituzione della città-Stato aveva avvertito che, dietro la dimostrazione, vi era l'Mi, vicina a Hizb al Tahrir. L'agenzia di intelligence aveva evidenziato come “chiunque” partecipi alla protesta è “al fianco dei nemici della Costituzione intenzionati a imporre una forma di società che incompatibile con il nostro ordinamento liberaldemocratico”. Interpellato da “Bild”, il ministro dell'Interno di Amburgo, Andy Grote, ha affermato di trovare manifestazioni come quella dell'Mi “intollerabili”. Tuttavia, ha aggiunto l'esponente del Partito socialdemocratico tedesco (SpD), per la Costituzione tedesca “l'intollerabilità non è un motivo per vietare una riunione”. Secondo l'intelligence di Amburgo, alla fine del 2022, erano circa 360 i sostenitori di Hizb al Tahrir nel Land. Allo stesso tempo, gli islamisti erano 1.755, di cui 1.100 classificati come “orientati alla violenza”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE