LIBIA

 
 

Libia: Tarhuna, recuperato cadavere persona assassinata nel 2020

Tripoli, 09 dic 2022 08:54 - (Agenzia Nova) - Un corpo di una persona assassinata dalla milizia al Kaniyat è stato recuperato da una scuola nella città di Tarhuna, a est della capitale della Libia Tripoli, dopo la confessione di uno degli esponenti del gruppo armato arrestato. Lo ha riferito l'Autorità di supporto alla stabilità sulla sua pagina Facebook, affermando che "il dipartimento investigativo è riuscito ad arrestare una persona affiliata al gruppo che ha indicato l’ubicazione del corpo di una persona non identificata uccisa nel maggio 2020”. L'Autorità ha aggiunto che la persona arrestata " ha confessato il suo coinvolgimento in diversi altri reati", precisando che "sono stati presi i necessari provvedimenti legali nei suoi confronti ed è stata deferita alla Procura". I miliziani della Settima Brigata, meglio nota come Brigata Kanyat, comandati dai "fratelli Kani", integrata nel Governo di accordo nazionale fino al 2018, poi passata con il generale Khalifa Haftar, sono i principali sospettati delle fosse comuni trovate a Tarhuna nel giugno 2020.
(Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE