USA

 
 

Usa: bilancio Difesa, Democratici cedono su revoca obbligo vaccinazione dei militari

Washington, 07 dic 2022 04:18 - (Agenzia Nova) - Il Congresso federale degli Stati Uniti si prepara ad approvare il National Defense Authorization Act (Ndaa), il bilancio della Difesa per il prossimo anno fiscale, dopo che i Democratici hanno acconsentito alla rimozione dell'obbligo di vaccinazione contro il Covid-19 a carico del personale militare, come richiesto dai Repubblicani. La questione era oggetto di dibattito da settimane: i conservatori chiedevano la revoca degli obblighi, corresponsabile a loro dire del crollo degli arruolamenti nelle Forze armate. Contro la revoca dell'obbligo di vaccinazione aveva preso invece fermamente posizione il segretario della Difesa Lloyd Austin, che aveva rivendicato la paternità dela disposizione varata nel pieno della pandemia. Il senatore repubblicano Mike Rogers, membro della commissione Servizi armati della Camera dei rappresentanti, ha confermato a "The Hill" che il prossimo bilancio della Difesa rimuoverà l'obbligo in vigore da circa un anno. I Democratici otterranno così l'approvazione della legge di spesa da 847 miliardi di dollari, che potrebbe avvenire entro una settimana. Dall'entrata in vigore dell'obbligo, ad agosto dello scorso anno, migliaia di militari statunitensi in servizio attivo sono stati congedati per aver rifiutato la somministrazione dei vaccini. il repubblicano Kevin McCarthy, che a gennaio dovrebbe assumere la presidenza della Camera, aveva avvertito nei giorni scorsi che la Ndaa "non si sarebbe mossa" a meno di un ripensamento dei Democratici sull'obbligo di vaccinazione. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE