IRAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iran: sciopero generale di tre giorni, negozi chiudono in molte città del Paese (5)

Teheran, 05 dic 2022 16:11 - (Agenzia Nova) - Intanto, sempre secondo la “Tasnim”, un parco di divertimenti in un centro commerciale di Teheran è stato chiuso dalla magistratura perché alcune lavoratrici non indossavano correttamente l'hijab in quella che rappresenta una stretta sul rigido codice di abbigliamento per le donne iraniane, dopo che per settimane, per evitare di fomentare ulteriori tensioni, la polizia morale aveva ridotto la sua presenza nelle principali città iraniane. Nel fine settimana, il procuratore generale dell’Iran, Mohammad Jafar Montazeri, rispondendo ad una domanda durante una conferenza stampa relativa alla ridotta presenza della polizia morale iraniana (gast-e ersad) ha affermato che “la polizia morale non ha nulla a che fare con la magistratura ed è stata abolita”. Tuttavia, i media governativi hanno affermato che la chiusura della famigerata polizia morale “non è stata confermata da nessun funzionario della Repubblica islamica dell’Iran”. Secondo l’emittente statale iraniana in lingua araba “Al Alam”, "nessun funzionario della Repubblica islamica dell'Iran ha confermato la questione della chiusura della polizia morale”. Secondo l’emittente, le dichiarazioni di Montazeri sono state “male interpretate”. L’emittente iraniana ha inoltre sottolineato che “alcuni media stranieri hanno cercato di presentare questa dichiarazione del procuratore generale come un passo indietro della Repubblica islamica in merito all’obbligo dell'hijab” al centro dell’ondata di proteste iniziata a metà settembre dopo la morte della 22enne curda, Mahsa Amini, proprio in seguito al suo arresto da parte della polizia morale a Teheran per non aver indossato il velo in modo corretto. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE