LIBIA-ITALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia-Italia: Salvini sceglie Tripoli e il tema dei flussi migratori per la sua prima visita all'estero (8)

Tripoli, 25 giu 2018 16:43 - (Agenzia Nova) - Gran parte della regione storica della Cirenaica, che si estende nella Libia orientale, è amministrata da un governo detto "transitorio", non riconosciuto al livello internazionale, con sede ad al Baida, a metà strada fra le città di Bengasi e Tobruk, guidato dall’ex premier Abdullah al Thinni. L’esecutivo “ribelle” è fedele al comandante Khalifa Haftar, nominato “feldmaresciallo” dalla Camera dei rappresentanti di Tobruk, il parlamento libico nato nel 2014 e che da allora si riunisce nell’est del paese. La vasta regione meridionale libica del Fezzan, dove passano le rotte delle migrazioni illegali, è da anni teatro di una lotta fratricida tra i Tubu e diverse tribù arabe per il controllo delle rotte transfrontaliere attraverso cui transitano merci e bestiame, ma anche migranti, sigarette, droghe ed armi; si tratta di una vastissima area desertica che confina con l'Algeria, il Niger ed il Ciad e che sfugge all'autorità di Tripoli. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE