LIBIA

 
 

Libia: sottosegretario agli Esteri libico a “Nova”, riattivare i comitati del Trattato di amicizia

Tripoli, 01 dic 2022 16:04 - (Agenzia Nova) - La Libia vuole attivare quanto prima il Trattato Italia-Libia di amicizia, partenariato e cooperazione sottoscritto nel 2008, a partire dai comitati tecnici sospesi mesi fa. Lo afferma ad “Agenzia Nova” Omar Katti, sottosegretario al ministero degli Affari esteri del Governo libico di unità nazionale (Gun). L’accordo italo-libico sottoscritto a Bengasi il 30 agosto del 2008 dall’allora premier italiano, Silvio Berlusconi, “è un grande vantaggio per il popolo libico e per entrambi i Paesi”, riferisce l’esponente del governo di Tripoli riconosciuto dalle Nazioni Unite. “Auspichiamo una visione comune italo-libica per attivare l'accordo. Lo abbiamo chiesto in più di un'occasione. L'accordo è buono e può essere rafforzato con alcune misure concrete attivando i comitati congiunti economici e di sicurezza. Vedremo come andranno le cose nei prossimi giorni, soprattutto con la visita della ministra degli Esteri, Najla el Mangoush, in Italia il 2 dicembre”, aggiunge il sottosegretario. La titolare della diplomazia libica è attesa domani pomeriggio in Italia da Londra per partecipare alla conferenza sui dialoghi mediterranei promossa dall’Italia ci sarà peraltro anche la ministra degli Esteri del Gun, Najla el Magoush, che dovrebbe parlare alle 18:30 di venerdì al panel “Yemen, Siria, Libia: le crisi irrisolte” con il collega yemenita Mubarak e l’inviato Onu per la Siria Pedersen.
(Res)

"So distinguere, da editore, la qualità e l'obiettività che sono anche il segreto del successo di un'iniziativa imprenditoriale come Agenzia Nova"

Silvio Berlusconi
Presidente di Forza Italia
21 luglio 2021


ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE