Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 

I fatti del giorno - Medio Oriente

Roma, 01 dic 2022 12:00 - (Agenzia Nova) - Libano: ottava fumata nera per l'elezione del presidente della Repubblica - L’ottava sessione parlamentare convocata per oggi e dedicata all'elezione del nuovo presidente della Repubblica in Libano è nuovamente fallita, lasciando il Paese senza il successore di Michel Aoun, il cui mandato si è concluso il 31 ottobre scorso. Lo ha reso noto l’agenzia di stampa libanese “Nna”, secondo la quale il deputato Michel Mouawad ha ottenuto 37 voti, 52 deputati hanno votato scheda bianca, due hanno votato per l'ex ministro dell’Interno Ziad Baroud e quattro hanno l’accademico dottor Issam Khalife. La prossima sessione è stata convocata dal presidente del parlamento Nabih Berri per l'8 dicembre. Come già avvenuto nelle settimane precedenti, non è stato raggiunto alcun consenso politico in vista dell'incontro. Al primo turno il presidente deve essere eletto con 86 voti, mentre nei turni successivi è richiesta la maggioranza assoluta di 65 voti. Nel frattempo, il Paese deve affrontare per la prima volta nella sua storia un doppio vuoto istituzionale, presidenziale e governativo, considerato che il governo di Najib Miqati è responsabile solo degli affari correnti dal 22 maggio, a seguito delle ultime elezioni legislative. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE