SERBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Serbia: ministro Esteri, liberalizzazione visti per il Kosovo è un pessimo messaggio

Belgrado, 01 dic 2022 10:49 - (Agenzia Nova) - L'abolizione del regime dei visti per il Kosovo è un pessimo messaggio per Belgrado. Lo ha affermato il ministro degli Esteri della Serbia, Ivica Dacic, ripreso dall'agenzia di stampa "Beta". Dacic ha aggiunto che Pristina "viene costantemente premiata per le sue mosse non costruttive e unilaterali", mentre "si minaccia chi è corretto come la Serbia". "Per noi è un pessimo messaggio perché dimostra che sono presenti dei doppi standard", ha detto Dacic. Per quanto riguarda l'affermazione del primo ministro del Kosovo Albin Kurti secondo cui il dialogo con Belgrado "non è la sua priorità" e che "il Kosovo non formerà mai l'Associazione dei comuni serbi", Dacic ha detto che questo dovrebbe preoccupare la comunità internazionale molto più di Belgrado. "Kurti sputa direttamente sull'integrità dell'Unione europea. L'Accordo di Bruxelles è stato firmato dall'allora Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza Ue, Catherine Ashton e dall'ex presidente del Kosovo Hashim Thaci. L'interesse dell'Ue è preservare la sua autorità", ha affermato. (segue) (Seb)

"La costante attenzione a temi e zone meno notiziabili del mondo, costituiscono un valore aggiunto per Nova"

Emanuela Del Re
Rappresentante Speciale dell'Unione Europeaper il Sahel
20 luglio 2021


ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE