CINA-EUROPA

 
 

Cina-Europa: viaggi treni merci aumentati del 55 per cento dal 2016 al 2021

Pechino, 01 dic 2022 09:50 - (Agenzia Nova) - Il numero di viaggi di treni merci Cina-Europa è aumentato del 55 per cento su base annua dal 2016 al 2021, contribuendo a stabilizzare la catena di approvvigionamento internazionale. Lo indica l’amministrazione provinciale dello Jiangsu, nella Cina orientale, secondo cui il volume annuale di merci nel periodo di riferimento è aumentato di nove volte. Alla fine di ottobre sono state attivate 82 rotte che coprono 204 città in 24 Paesi europei, con un totale di 62 mila viaggi e la movimentazione di merci per 5,76 milioni di unità equivalenti a 20 piedi (Teu). Al momento, cinque città dello Jiangsu - tra cui Nanchino e Lianyungang - gestiscono 23 rotte verso 80 città in Europa, Asia centrale e Sud-est asiatico. Da gennaio a novembre, il numero di viaggi di treni merci tra il Jiangsu e l’Europa ha raggiunto quota 1.800, con un aumento del 12 per cento su base annua. Il servizio di treni merci ha anche potenziato gli scambi a livello regionale, secondo il dipartimento degli affari esteri dello Jiangsu. La provincia ha siglato infatti 354 partenariati internazionali di città gemellate in 64 Paesi. (Cip)
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE