NATO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Nato: ministeriale Esteri a Bucarest, focus su sostegno militare e umanitario all'Ucraina (3)

Bucarest, 29 nov 2022 19:30 - (Agenzia Nova) - Nel corso delle discussioni odierne i temi non si sono limitati alle questioni militari. Di fronte agli attacchi russi contro le città e le infrastrutture ucraine, Stoltenberg ha ribadito la necessità di agire con urgenza per impedire che la mancanza di riscaldamento, elettricità e acqua potabile incida pesantemente sulla situazione umanitaria nel Paese, dal momento che Mosca sta usando “l’inverno come arma”. La Russia vuole lasciare l’Ucraina “al freddo e al buio” durante l’inverno, ha aggiunto Stoltenberg. Sul tema è intervenuto anche Tajani, secondo cui l’Italia ha già fatto molto per tutelare la rete infrastrutturale e elettrica in Ucraina. “Abbiamo già inviato cinque gruppi elettrogeni, circa 51 tonnellate di materiale elettrico di varia natura e 400 commutatori automatici, tutto materiale che serve per tenere in vita la rete che trasporta elettricità in Ucraina”, ha detto Tajani. Il ministro ha poi annunciato la disponibilità di mettere a disposizione la Protezione civile, un’eccellenza italiana, “per fornire il nostro saper fare, la nostra esperienza”, per aiutare “tutti gli sfollati” e intervenire nella ricostruzione della rete elettrica, al fine di “impedire che il ‘Generale inverno’ venga utilizzato dai russi per fare danno alla popolazione civile a fare danno all’Ucraina”, incrementando i flussi migratori verso altre nazioni. “Dobbiamo assolutamente fare in modo di fornire” tutto il sostegno di cui sono capaci le nazioni europee, ha aggiunto Tajani. (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE