RUSSIA

 
 

Russia: Putin, numero di detenuti nel Paese diminuito del 22 per cento in cinque anni

Mosca, 29 nov 2022 12:57 - (Agenzia Nova) - Negli ultimi cinque anni, il numero di detenuti in Russia è diminuito del 22 per cento. Ad affermarlo il presidente russo, Vladimir Putin, che sta partecipando al decimo Congresso dei giudici russi in corso a Mosca. "La Corte suprema russa intraprende un percorso di maggiore applicazione di sanzioni alternative alla reclusione e misure di repressione non legate alla detenzione". ha osservato il presidente. Di conseguenza, secondo Putin, "dal 2016 al 2021, il numero totale di detenuti è diminuito del 22 per cento, mentre il numero di persone condannate alla reclusione reale è diminuito del 19 per cento". Inoltre, Putin ha riferito che sono state prese misure per umanizzare la responsabilità penale per i crimini commessi nel campo dell'attività economica. "Per dieci mesi di quest'anno, i tribunali hanno esaminato 5 mila casi nei confronti di 5,5 mila persone, condannato 3,5 mila, e nei confronti di 2 mila cittadini casi penali sono stati risolti. La vera reclusione è stata assegnata al 9 per cento dei detenuti", ha osservato il titolare del Cremlino. Infine, Putin ha sottolineato che l'importanza delle decisioni dei tribunali prese in campo economico è molto grande, perché ne dipende il lavoro stabile di intere imprese. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE