CILE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cile: ministero Interno, stato eccezione fino a smantellamento bande criminali (7)

Santiago del Cile, 06 ott 2022 14:11 - (Agenzia Nova) - Quello della "Macrozona sud" si conferma come uno dei dossier più difficili per il presidente Boric, non solo per questioni di ordine pubblico ma anche perché la comunità indigena si oppone in primo luogo allo sfruttamento delle risorse naturali nel territorio dell'Araucania. Insediato a marzo, il progressista Boric aveva inizialmente deciso di modificare la strategia di sicurezza del precedente governo conservatore di Sebastian Pinera, concentrandosi più sul contrasto alle disuguaglianze strutturali che colpiscono gli abitanti di quest'area e sul riconoscimento di alcune loro rivendicazioni. L'intransigenza mostrata tuttavia dai gruppi mapuche anche a fronte alle aperture del governo, e il prosieguo incessante di azioni condotte da gruppi armati, ha indotto alla fine l'esecutivo a ricorrere allo strumento dello stato di eccezione e allo spiegamento delle forze armate a sostegno dell'operato delle forze di polizia. (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE