EGITTO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Egitto: presidente Senato, risoluzione Parlamento Ue “ricorda un retaggio coloniale”

Il Cairo, 27 nov 2022 20:26 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Senato egiziano, Abdel Wahhab Abdel Razek, ha espresso la sua insoddisfazione per la decisione emessa dal Parlamento europeo, il 24 novembre, sulla situazione dei diritti umani in Egitto. Secondo l'agenzia di stampa egiziana "Mena", Abdel Razek ha dichiarato: “Questa decisione non è strana per il Parlamento europeo negli ultimi anni, che ha sempre adottato posizioni e politiche basate su idee fragili e sbagliate, e un tentativo di affermare di valutare e ritenere gli altri al di fuori dei confini dei suoi membri, in violazione delle regole e delle norme internazionali”, ha dichiarato Abdel Razek, ex capo della Corte costituzionale e leader del partito Mostaqbal Watan, che controlla la maggioranza nel parlamento egiziano. "Queste sono politiche obsolete che ricordano un'eredità coloniale europea e non rivelano altro che un desiderio nascosto in essa di diffondere la cultura di una particolare civiltà. Queste sono questioni a cui nessun Paese libero accetterà di sottomettersi, specialmente l'orgoglioso Egitto", ha aggiunto Abdel Razek. Secondo il presidente del Senato, l'Egitto ha “sempre rispettato tutti i suoi obblighi derivanti dal trattato e, soprattutto, il suo rispetto per gli affari interni di qualsiasi paese, per la sua fede nella Carta delle Nazioni Unite, poiché è una questione di grande importanza per il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, e per raggiungere gli scopi e i principi della Carta Onu”. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE