ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: dipartimento del Tesoro Usa autorizza Chevron a riprendere attività in Venezuela (2)

Washington, 26 nov 2022 18:47 - (Agenzia Nova) - Il governo e l'opposizione del Venezuela hanno firmato oggi in Messico il cosiddetto Secondo accordo parziale per la protezione del popolo venezuelano, finalizzato al recupero dei fondi statali bloccati nel sistema finanziario internazionale e, contestualmente, al varo di un piano congiunto per il miglioramento dei servizi sociali. A firmare l'intesa sono stati per il governo il presidente dell'Assemblea nazionale, Jorge Rodriguez, e per l'opposizione l'ex sindaco di Caracas, Gerardo Blyde. Presenti al tavolo negoziale all'hotel SoStel di Città del Messico il mediatore norvegese Dag Nylander e il ministro degli Esteri messicano, Marcelo Ebrard. L'accordo prevede la collaborazione tra il regime del presidente Nicolas Maduro e le forze di opposizione per la definizione di un piano di spesa da 2,7 miliardi di dollari - fondi attualmente congelati in conti internazionali a causa delle sanzioni statunitensi - per la riparazione di reti elettriche, per il completamento di progetti sanitari o per la distribuzione di farmaci e vaccini nel Paese. I fondi saranno gestiti dalle Nazioni Unite. Il mediatore norvegese si è congratulato con le due parti, ma ha avvertito che qualsiasi misura unilaterale che modifichi i termini dell'accordo non sarà considerata valida. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE