REGNO UNITO

 
 

Regno Unito: dichiarazione d'autunno, 60 mila piccole imprese costrette ad addebitare l'Iva

Londra, 26 nov 2022 17:31 - (Agenzia Nova) - La decisione del cancelliere dello scacchiere inglese Jeremy Hunt di congelare il livello al quale le imprese sono tenute ad aggiungere l'imposta ai beni e servizi che vendono vedrà le casse del Tesoro britannico aumentare di 680 milioni di sterline (circa 770 milioni di euro). Lo riporta il quotidiano inglese "The Telegraph". Al momento, in una politica volta a ridurre i prezzi per i clienti che fanno acquisti nei punti vendita più piccoli, le aziende con un fatturato inferiore a 85 mila sterline (cioè 98 mila euro) non sono tenute ad addebitare l'Iva sui loro beni e servizi. Ma la nuova misura, presentata da Hunt nella dichiarazione d'autunno, vedrà 60 mila piccole imprese in più rispetto al numero attuale costrette ad addebitare l'Iva ai propri clienti.


(Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE