COSTA D'AVORIO

 
 

Costa d'Avorio: il fedelissimo di Gbagbo Blé Goudé torna in patria dopo 9 anni

Yamoussoukro, 26 nov 2022 15:12 - (Agenzia Nova) - Charles Blé Goudé, pilastro del regime dell'ex presidente della Costa d'Avorio Laurent Gbagbo, è rientrato oggi in patria dopo nove anni di assenza e dopo l'assoluzione dall'accusa di crimini contro l'umanità da parte della Corte penale internazionale (Cpi). Lo riferisce la stampa locale, secondo cui Blé Goudé è arrivato all'aeroporto di Abidjan con un volo commerciale proveniente da Accra, nel vicino Ghana. Ad accoglierlo ha trovato una decina di persone tra cui l'ex "first lady" Simone Gbagbo. Il dirigente ivoriano, 50 anni, è stato definitivamente prosciolto nel marzo del 2021 dalla Corte penale internazionale de L'Aja, dove era accusato di crimini contro l'umanità perpetrati durante la crisi post-elettorale del biennio 2010-2011. All'epoca, il presidente uscente Gbagbo contestava la vittoria del leader dell'opposizione Alassane Ouattara. Le tensioni degenerarono in violenze nelle quali persero la vita oltre 3 mila persone. Gbagbo fu arrestato nel 2011. Due anni dopo fu la volta di Blé Goudé, fermato mentre si trovava in Ghana e trasferito nel 2014 a L'Aja. Poco più di un anno dopo l'assoluzione, l'uomo ha ottenuto un nuovo passaporto dalle autorità ivoriane. (Res)

"La costante attenzione a temi e zone meno notiziabili del mondo, costituiscono un valore aggiunto per Nova"

Emanuela Del Re
Rappresentante Speciale dell'Unione Europeaper il Sahel
20 luglio 2021


ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE