KURDISTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Kurdistan: Turchia e Iran stringono nella loro morsa i gruppi curdi dalla Siria all’Iraq

Roma, 23 nov 18:23 - (Agenzia Nova) - Da Tel Rifaat, a nord della metropoli siriana di Aleppo, alla cittadina di Altun Kupri, nella provincia irachena di Kirkuk, i gruppi curdi si trovano stretti nella morsa di Turchia e Iran che nelle ultime settimane hanno lanciato attacchi con missili, droni e raid aerei (quest’ultima modalità impiegata solamente dalle forze turche). Le ragioni degli attacchi di Turchia e Iran sono differenti: Ankara ha avviato attacchi in risposta all’attentato dello scorso 13 novembre a Istanbul attribuito ai gruppi armati curdo-siriani legati al Partito dei lavoratori del Kurdistan; Teheran afferma invece di voler colpire i gruppi curdo-iraniani che a suo dire starebbero sostenendo l’ondata di proteste in corso nel Paese iniziata proprio nelle città del Kurdistan iraniano di Sanandaj e Saqez a metà settembre dopo la morte della 22enne curda, Mahsa Amini. Gli attacchi condotti da Turchia e Iran stanno alimentando una spirale di tensione che rischia di coinvolgere le forze regolari in Siria, i peshmerga della regione autonoma del Kurdistan iracheno, financo l’Iraq federale, Stati Uniti e Russia, con Ankara per la prima volta ha condotto attacchi anche contro basi in territorio siriano controllate dalle forze di Mosca e dai militari statunitensi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE