BURKINA FASO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Burkina Faso: la giunta golpista nomina Traoré nuovo presidente e capo delle Forze armate

Ouagadougou, 06 ott 10:00 - (Agenzia Nova) - Il comandante Ibrahim Traoré, che in Burkina Faso ha guidato il colpo di Stato contro la precedente giunta militare, è stato nominato nuovo presidente del Paese. In una nota diffusa nella tarda serata di ieri, il Movimento patriottico per la Salvaguardia e la Restaurazione (Mpsr) - istituito a gennaio dagli autori del precedente golpe, guidato dal leader deposto Paul-Henri Damiba - gli ha attribuito il ruolo di "capo dello Stato" e "capo supremo delle Forze armate", riconoscendolo come “garante dell'indipendenza, dell'integrità territoriale, della continuità dello Stato, del rispetto dei trattati e degli accordi internazionali", oltre che responsabile di dettare "le principali linee guida della politica dello Stato”. Traoré diventa inoltre responsabile "del rispetto dei trattati e accordi internazionali" cui il Burkina Faso aderisce, e ha il potere di fissare "le grandi linee della politica nazionale", oltre che di legiferare per decreto. In mano del comandante golpista è infine consegnato il potere di nominare gli alti funzionari civili e militari, i dirigenti delle società e imprese ritenute "strategiche" per il Paese, e di accreditare personalmente gli ambasciatori stranieri e gli inviati speciali. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE