MIGRANTI

 
 

Migranti: affonda imbarcazione a largo dell'isola greco di Lesbo, morte almeno 16 donne

Atene, 06 ott 08:54 - (Agenzia Nova) - Almeno 16 donne migranti sono morte oggi in seguito all’affondamento dell’imbarcazione che le trasportava al largo dell'isola greca di Lesbo, nel Mar Egeo centrale. È quanto riferisce la Guardia costiera ellenica, secondo cui il natante affondato trasportava circa 40 persone, ha riferito la guardia costiera, secondo cui sono stati recupero 16 corpi, mentre altre nove donne sono state soccorse e altre 15 persone risultano disperse. Il ministro per l’Immigrazione greco, Notis Mitarachi, ha lanciato su Twitter un appello alla Turchia affinché intraprenda "azioni immediate per prevenire tutte le partenze irregolari a causa delle condizioni meteorologiche avverse. Oggi molte vite sono andate perdute nell'Egeo, persone stanno annegando in navi inadatte alla navigazione. L'Ue deve agire", ha scritto Mitarachi. L’incidente odierno segue quello avvenuto ieri nei pressi dell’isola di Cerigo (Kythira), nel sud della Grecia, quando le autorità hanno soccorso 80 migranti dopo che la loro imbarcazione si è scontrata contro una secca. Stando alle informazioni divulgate dalla guardia costiera, 15 persone risultano ancora disperse. (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE