ARABIA SAUDITA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Arabia Saudita: bilancio 2017 mostra volontà di guadagnare fiducia di cittadini e investitori stranieri (6)

Riad, 23 dic 2016 18:15 - (Agenzia Nova) - Il budget del 2017 rappresenta il primo passo importante della più importante revisione economica della storia del paese, voluta dal vice principe ereditario Mohammed bin Salman, figlio del re Salman, il quale attraverso “Vision 2030” ha tracciato una strategia per porre fine alla storica "dipendenza" del regno dal petrolio. Il prezzo medio del petrolio, nonostante i rialzi fino a 55 dollari al barile, è ancora del 35 per cento al di sotto della media degli ultimi 10 anni. Pertanto uno dei punti più attesi delle riforme economiche saudite riguarda le tasse e il taglio dei sussidi. Nella presentazione del bilancio avvenuta ieri a Riad, il ministro del Petrolio saudita Khalied al Falih ha annunciato che il costo dei carburanti e dell’energia elettrica saranno collegato ai prezzi globali entro i prossimi quattro anni. Da parte sua il re saudita Salman ha osservato che il budget 2017 giunge in un momento critico per l’economia mondiale, caratterizzato da una crescita economica lenta per gran parte dei paesi sviluppati e bassi prezzi del petrolio, condizioni che secondo il sovrano hanno avuto un forte impatto sull’Arabia Saudita. (segue) (Res)

"L'analisi e il monitoraggio di fonti di informazione, il bollettino sulla stampa internazionale e il notiziario sono fiori all'occhiello di Nova"

Emanuela Del Re
Rappresentante Speciale dell'Unione Europeaper il Sahel
20 luglio 2021


ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE