TURCHIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Turchia: rapporto Amnesty International, su rifugiati violato diritto internazionale, Ankara smentisce

Ankara, 16 dic 2015 14:07 - (Agenzia Nova) - Dalla organizzazione non governativa Amnesty International arriva una dura critica alla Turchia, accusata di non rispettare il diritto internazionale nella tutela e nella gestione dei profughi e rifugiati siriani e di altri paesi. Nel rapporto "Europe’s gatekeep", il gruppo per i rapporti umani sostiene infatti che la Turchia ha ammassato centinaia di profughi su diversi autobus per trasferirli ad oltre mille chilometri di distanza in alcuni centri di detenzione dove questi sarebbero stati tenuti in isolamento, sottoposti a maltrattamenti e perfino tenuti in catene per diversi giorni. In alcuni casi a molti profughi sarebbe perfino stato negato il diritto d’asilo e sarebbero stati rimandati nei paesi d’origine. Il gruppo ha stilato il rapporto conducendo le proprie indagini in diverse città turche, tra cui Ankara, Bursa, Gaziantep, Hatay, Istanbul, Osmaniye e Sanliurfa, raccogliendo le testimonianze di cittadini afgani, curdi, iraniani e siriani. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE