ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: Confesercenti-Swg, il 36 per cento delle Pmi prevede aumento dei prezzi nei prossimi mesi (3)

Roma, 02 ott 10:24 - (Agenzia Nova) - La lista di priorità delle Pmi non coincide del tutto, però, con le misure che si ritiene verranno più probabilmente portate a termine. Nonostante l’intervento sulle tariffe energetiche sia in assoluto il più richiesto, ad esempio, solo l’8 per cento ritiene si arriverà ad un price cap di luce e gas. Si scommette invece sull’arrivo di una riforma del reddito di cittadinanza (35 per cento delle indicazioni) e sugli interventi sull’immigrazione (32 per cento). Anche se in misura minore, vengono ritenute probabili pace fiscale (24 per cento), flat tax per le imprese (22 per cento), riforma della giustizia (21 per cento), taglio dell’Irpef (20 per cento), e riduzione del cuneo fiscale (17 per cento). La maggioranza relativa delle Pmi (il 37 per cento), si aspetta che la nuova legislatura sia più stabile di quella appena conclusa; il 20 per cento meno stabile, mentre il 28 per cento scommette su un livello di instabilità più o meno simile. (Com)

"L'analisi e il monitoraggio di fonti di informazione, il bollettino sulla stampa internazionale e il notiziario sono fiori all'occhiello di Nova"

Emanuela Del Re
Rappresentante Speciale dell'Unione Europeaper il Sahel
20 luglio 2021


ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE