REGNO UNITO

 
 

Regno Unito: dirigenti servizio soccorso nella Manica accusati di sottovalutare crisi migranti

Londra, 02 ott 15:34 - (Agenzia Nova) - Gli equipaggi delle scialuppe di salvataggio della Royal National Lifeboat Institution (Rnli) che si occupano delle piccole imbarcazioni che attraversano il Canale della Manica affermano di non avere attrezzature, il personale qualificato e l’assistenza necessaria a svolgere il loro lavoro. In un’inchiesta pubblicata dal “Guardian” emerge come gli equipaggi avrebbero bisogno di scialuppe di salvataggio più grandi, più personale, una maggiore formazione in caso di eventi con numeri elevati di vittime e migliori strutture per garantire il benessere a bordo per le persone soccorse. Il quotidiano riporta anche uno scambi di email fra i dirigenti dell’Rnli e gli operatori di soccorso, in cui emerge come i vertici dell’ente abbiano più volte sottovalutato l’entità della crisi migratoria nella Manica. Inoltre, il “Guardian” ha visionato un documento diffuso il mese scorso in cui si esortano gli operatori a non far salire a bordo delle scialuppe più persone di quante ne possano trasportare in sicurezza. Il documento sarebbe stato divulgato il giorno dopo che una scialuppa di salvataggio di Eastbourne ha salvato 104 persone in un'unica operazione. La capacità di trasporto dell’imbarcazione, tuttavia, sarebbe solo di 96 persone: averne imbarcate quasi dieci in più – si legge nel documento – è “un rischio” per gli operatori, “l’equipaggio e le persone soccorse”. (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE