INDIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India: Congresso in crisi, leadership politica e parlamentare nell’incertezza (8)

Nuova Delhi, 10 giu 2019 12:53 - (Agenzia Nova) - Sicuramente una consistente componente del Congresso vorrebbe una continuità della gestione di Rahul per dare al partito più tempo per riorganizzarsi. Inoltre, benché la successione dinastica esponga la forza politica a una facile critica da parte degli avversari, è difficile immaginare un Congresso guidato da un esponente estraneo alla famiglia Nehru-Gandhi, come ha suggerito Rahul, che ne è l’erede di quinta generazione. Il Congresso, fondato nel 1885, ha una lunghissima storia, quasi tutta segnata dai Gandhi: è passato un secolo da quando il capostipite Motilal Nehru, padre di Jawaharlal, assunse la presidenza del partito. Negli ultimi 50 anni ci sono stati solo due periodi in cui il partito è stato guidato da un dirigente estraneo alla famiglia: dal 1991 al 1996 con Narasimha Rao e dal 1996 al 1998 con Sitaram Kesri. Poi è seguita la presidenza quasi ventennale di Sonia Gandhi, la più lunga. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE