RUSSIA

 
 

Russia: vicepremier Novak, Usa, Polonia e Ucraina puntavano a disabilitare il Nord Stream 2

Mosca, 02 ott 13:24 - (Agenzia Nova) - La Russia è convinta Stati Uniti, Polonia e Ucraina, siano i Paesi interessati a rendere inutilizzabile il Nord Stream 2. Lo ha affermato il vicepremier russo, Aleksander Novak, in un'intervista all'emittente televisiva "Russia 1". "Oggi partiamo dal fatto che dobbiamo prima di tutto capire chi è stato a commettere (i sabotaggi), e siamo sicuri che alcuni Paesi che in precedenza hanno espresso delle posizioni contrarie siano interessati", ha detto Novak. "Sia gli Stati Uniti, che l'Ucraina e la Polonia più di una volta hanno affermato: 'questa infrastruttura non funzionerà, faremo di tutto per quest'obiettivo', quindi, ovviamente, questo punto deve essere esaminato seriamente", ha aggiunto il vicepremier. Allo stesso tempo, quando è stato chiesto a Novak se l'ingresso di acqua in una delle falle della condotta potesse disabilitare la rete elettrica, ha sottolineato che non si sono mai verificati incidenti del genere. "Certo, ci sono possibilità tecniche per ripristinare l'infrastruttura, ma ci vogliono tempo e fondi adeguati. Sono sicuro che si troveranno le opportunità adeguate", ha affermato Novak.
(Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE