ENERGIA

 
 

Energia: Draghi, Ue sia compatta e solidale, non possiamo dividerci

Roma, 29 set 17:44 - (Agenzia Nova) - La crisi energetica “richiede da parte dell’Europa una risposta che permetta di ridurre i costi per famiglie e imprese, di limitare i guadagni eccezionali fatti da produttori e importatori, di evitare pericolose e ingiustificate distorsioni del mercato interno e di tenere ancora una volta unita l’Europa di fronte all’emergenza”. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio, Mario Draghi. “Davanti alle minacce comuni dei nostri tempi - ha proseguito -, non possiamo dividerci a seconda dello spazio nei nostri bilanci nazionali”. “Nei prossimi Consigli europei dobbiamo mostrarci compatti, determinati, solidali - proprio come lo siamo stati nel sostenere l’Ucraina”, ha concluso Draghi. (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE