DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: Figliuolo a Varpalota, piena capacità operatività per contingente italiano in Ungheria (4)

Roma, 30 set 09:27 - (Agenzia Nova) - Altra fondamentale capacità espressa dal Contingente Italiano è stata quella del sostegno logistico, che ha garantito, durante tutte le fasi dell'esercitazione, di giorno come di notte, il rifornimento di carburante, viveri e munizioni alle truppe schierate, i recuperi di veicoli alleati resisi inefficienti e gli sgomberi di eventuale personale infortunato. Tutto questo in piena aderenza al principio di interoperabilità tra le unità di diversi Paesi facenti parte del Battlegroup. Il raggiungimento della piena capacità operativa non è che il punto di partenza per il Battlegroup Nato dislocato in Ungheria. Le attività addestrative e operative continueranno nel corso dei prossimi mesi, permettendo di accrescere sempre di più la capacità di combattimento di tutte le componenti. La conclusione della "Brave Warrior" sancisce il raggiungimento della full operational capability da parte dell'eVA Battlegroup, che da oggi passa sotto il comando diretto della Nato, con la missione di garantire la deterrenza e la difesa sul fianco sud-est dell'Alleanza atlantica. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE