UCRAINA

 
 

Ucraina: Borrell, annessione territori alla Russia rende "quasi" impossibile fine della guerra

Madrid, 01 ott 15:44 - (Agenzia Nova) - L'annessione da parte della Russia di quattro nuovi territori ucraini occupati rende "quasi" impossibile porre fine alla guerra in Ucraina. Lo ha affermato l'Alto rappresentante dell'Ue per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, all'emittente televisiva spagnola "Rtve". L'annessione delle regioni di Donetsk, Luhansk, Zaporizhzhia e Kherson rende "molto più difficile, impossibile, quasi, la fine della guerra", ha dichiarato Borrell. "La Russia sta perdendo" la guerra, "l'ha persa in termini morali e politici", ma "l'Ucraina non ha ancora vinto", ha affermato Borrell, che oggi è intervenuto in un forum a La Toja, in Galizia. "Dobbiamo fare di meglio" e "rendere consapevole il mondo delle ragioni e delle conseguenze di questa guerra", ha affermato l'Alto rappresentante, ricordando che Brasile e India si sono astenute dal condannare le annessioni russe al Consiglio di sicurezza dell'Onu. Secondo Borrell, i Paesi europei hanno costruito "un giardino" che è "circondato dalla giungla". "Se non vogliamo che la giungla invada il giardino (...) dovremo impegnarci", ha avvertito Borell, invitando l'Europa a rafforzare in particolare il suo arsenale militare. "Non è un capriccio (...) è un fatto necessario ed essenziale per la sopravvivenza", ha detto Borrell. (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE