MYANMAR

 
 

Myanmar: attacco ad un aereo passeggeri, governo militare minaccia "seria azione" contro i ribelli

Naypyidaw, 01 ott 15:53 - (Agenzia Nova) - Il governo militare del Myanmar ha promesso di intraprendere "un'azione seria" contro le forze ribelli che ritiene responsabili di un attacco ad un aereo passeggeri con a bordo 63 persone, incidente che provocato il danneggiamento della fusoliera ed il ricovero di una persona. "Le forze di sicurezza intraprenderanno azioni serie contro gli autori o i gruppi che lanciano attacchi così brutali", ha detto dichiarato oggi il portavoce del governo, il maggiore generale Zaw Min Tun, al notiziario statale "Global New Light". Dopo aver definito l'attacco "un atto criminale", il militare ha riferito che sebbene sia stato danneggiato l'aereo "è atterrato con successo all'aeroporto di Loikaw grazie agli sforzi dell'equipaggio". Il militare ha specificato che il passeggero ferito è stato curato in ospedale. La cabina dell'aereo della Myanmar National Airlines è stata attraversata da proiettili venerdì mentre il pilota si preparava ad atterrare a Loikaw, la capitale dello Stato orientale di Kayah, alle 8:45 ora locale. Il governo ha accusato della sparatoria i combattenti del Karenni National Progressive Party. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE