DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: Figliuolo a Varpalota, piena capacità operatività per contingente italiano in Ungheria (3)

Roma, 30 set 09:27 - (Agenzia Nova) - Nel corso delle ultime due settimane, gli alpini della Taurinense hanno condotto numerose attività addestrative, fianco a fianco con le unità alleate presenti in area di operazioni. Negli ultimi tre giorni sono state condotte attività tattiche difensive e offensive a fuoco che hanno interessato l'intero Battlegroup e durante le quali è stata esercitata la capacità di rallentare, bloccare e rispondere con un contrattacco a un'azione nemica. Impiegate nella "Brave Warrior" tutte le componenti italiane facenti parte del Battlegroup, dai plotoni fucilieri che muovono a bordo dei Vtlm "Lince" e dei BV206 (veicolo tattico a elevata mobilità tipico delle Truppe Alpine), sino alle unità pesanti di cavalleria su Blindo "Centauro". Le squadre controcarri dotate di sistema missili "Spike" a lungo raggio, insieme plotoni mortai pesanti "Thomson" da 120mm e ai nuclei tiratori scelti, hanno invece supportato la manovra amica in tutte le fasi dell'esercitazione. Per garantire inoltre la funzione di supporto al combattimento, l'artiglieria da montagna ha schierato obici FH70, mentre le unità del Genio Alpino i Vtmm (veicolo tattico medio multiruolo) in assetto Route Clearance. Non è mancato infine l'intervento del team JTAC (Joint Terminal Attack Controller) deputato alla gestione del fuoco aereo. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE